Venerdì 23 Agosto 2019

castellania

L'emozione corre nelle terre di Coppi grazie al Giro dei Calanchi

Nel centenario della nascita di Coppi, il Giro dei Calanchi porterà gli atleti sui sentieri di Castellania: un percorso duro e selettivo

L'emozione corre nelle terre di Coppi grazie al Giro dei Calanchi

foto: trofeomalaspina.it

CASTELLANIA — Il podismo e il ciclismo hanno il denominatore comune della passione per la fatica che è nel dna di chi pratica questi sport e la storia del ciclismo è segnata per sempre dalla figura di Fausto Coppi, vero mito assoluto nell’immaginario di tutti gli sportivi.

Nel centenario della nascita del Campionissimo, il Giro dei Calanchi porterà sulle strade e sui sentieri delle colline di Castellania un bel numero di atleti che si sfideranno sui 10 chilometri di un percorso duro e selettivo (dislivello positivo di 230 metri) che non lascia spazio all’improvvisazione e che conduce al traguardo sul più bel rettilineo di arrivo che si possa immaginare, fiancheggiato dal murales con i colori dell’iride che ritrae i fratelli Coppi. Emozione pura, da brividi…

La gara voluta e curata da Gianni Tomaghelli, dalla sua famiglia, da Atletica Novese e dalla municipalità di Castellania Coppi, fa parte del calendario Fidal EcoPiemonte 2019 (decima tappa), è la settima prova del Trofeo Malaspina e prova di campionato provinciale Uisp. Premi per i primi tre uomini e le prime tre donne al traguardo e per i primi tre classificati di 10 categorie Fidal maschili e per le prime tre classificate di 4 categorie femminili.

L’appuntamento è fissato per domenica 18 agosto e la gara prenderà il via alle 9.00. E non bisogna dimenticare che l’organizzazione devolverà un contributo alla Fondazione ospedale pediatrico Meyer di Firenze. Un motivo in più per non mancare.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Valenza

Donna aggredita
da un pit bull

20 Agosto 2019 ore 18:04
Alluvioni Cambiò

La scienza vi reclama: venite
a farvi pungere

20 Agosto 2019 ore 07:41
.