Martedì 20 Agosto 2019

Conzano

Si sveglia nel cuore della notte e davanti c’è il ladro

Due i raid notturni, in un caso manomesso il sistema d’allarme 

Si sveglia nel cuore della notte e davanti c’è il ladro

CONZANO - Il ladro si è mosso in punta di piedi, con movimenti felpati, nel buio della notte. Doveva mettere a segno un’azione fulminea: entrare, rubare, e via velocemente. Ma l’istinto della vittima ha avvertito il pericolo. Così, quando ha aperto gli occhi, nella sua casa, nella sua camera da letto, ha visto un’ombra rovistare nel comò. No, non era un sogno. Purtroppo era la realtà. Un ladro si era appena introdotto in casa sua e stava rubando.

Pochi attimi. Da un lato il terrore che potesse accadere qualcosa di ancora più grave. Dall’altro la rabbia per quella violazione così intima. Risultato? Il balordo  è scappato come una freccia dopo aver arraffato orologi e monili in oro. 

E’ accaduto nella notte tra mercoledì e giovedì a Conzano, in frazione San Maurizio. Vittima del furto un uomo di 67 anni, che non ha potuto fare altro che avvertire i Carabinieri. Sul posto la pattuglia di Occimiano.

La stessa notte, e sempre in frazione San Maurizio, i ladri si sono introdotti anche in un’altra abitazione rubando oro e argento. Bottino, 4 mila euro. Per entrare, i banditi hanno manomesso il sistema d’allarme.

Le indagini sono affidate ai Carabinieri di Occimiano e ai colleghi del Nucleo Operativo della Compagnia di Casale.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

novi ligure

Uomo sale sul traliccio
e tenta il suicidio

16 Agosto 2019 ore 10:56
.