Venerdì 23 Agosto 2019

VAL BORBERA

Riapre al pubblico l'area di Boscopiano

Ritorna disponibile per picnic e grigliate uno degli angoli più belli della valle

Riapre l'area di Boscopiano

Marta, Giovanni, Diletta e Camilla davanti al chiosco di Boscopiano

VAL BORBERA — La tenacia e la caparbietà di quattro giovani della zona è riuscita in un'impresa che pareva impossibile: da oggi sabato 3 agosto - e per tutto il mese, con un pensierino anche a settembre mentre dall'anno prossimo l'intenzione e farsi trovare pronti già ai primi caldi di maggio - è aperta dalle 9.30 all'ora dell'aperitivo l'area di Boscopiano, completamente riqualificata e rimessa a nuovo da Giovanni Moro e Diletta Leale che nella gestione quotidiana saranno affiancati da Camilla e Marta che li hanno sempre sostenuti durante tutto il percorso.

Siamo partiti due anni fa, poi abbiamo seguito un percorso con la Regione Piemonte che ci ha permesso di avere un business plan - spiega Giovanni - Dopo varie vicissitudini in merito all'acquisizione dell'area, il Comune di Borghetto si è defilato e a gennaio di quest'anno abbiamo costituito una società e comprato i terreni. Le parti lignee sono state rifatte, abbiamo bonificato l'area e ricavato una zona con un parcheggio dedicato. Abbiamo inoltre ripristinato le due vie di accesso al Borbera: una più larga e carrabile, che potrebbe tornare utile in caso di emergenza, e l'altra discesa è la scala completamente rifatta a norma, 162 gradini che conducono direttamente sul greto e che per nostra volontà sarà sempre libera a tutti”. Il centro di tutto è il chiosco di legno, che svolgerà la doppia funzione di bar per gli aperitivi con i prodotti del territorio (salame nobile del Giarolo, Timorasso e Montebore) e di piccolo negozio dove poter trovare tutto quello che serve per una bella grigliata, carne compresa

L'area di Boscopiano, che si trova lungo la provinciale 140 in zona Le Brotte, rappresenta una vetrina naturale per la Val Borbera. “Mesi fa - conclude Giovanni - abbiamo fatto un incontro con tante realtà che promuovono la valle e contribuiscono a farla vivere. Abbiamo già avviato una collaborazione con alcune realtà, come Legambiente pulendo un prato nel quale saranno i benvenuti bambini, ragazzi e scolaresche, e con BorberAmbiente di Irene Zembo che ha fatto tappa da noi durante un'escursione. Ci troviamo infatti su un crocevia interessante anche dal punto di vista delle gite a piedi e in bici”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Valenza

Donna aggredita
da un pit bull

20 Agosto 2019 ore 18:04
Alluvioni Cambiò

La scienza vi reclama: venite
a farvi pungere

20 Agosto 2019 ore 07:41
.