Venerdì 19 Luglio 2019

Lo scontro

Amag, sale la tensione. "Non si assume così"

Arrobbio sfida Ferrari: bocciato l’iter per tre nuovi dipendenti. La patente valeva come la laurea breve

Amag, sale la tensione. "Non si assume così"

ALESSANDRIA - Alle 15.02 di ieri pomeriggio il presidente del Gruppo Amag, Paolo Arrobbio, ha inviato una mail all’amministratore delegato Adelio Ferrari e agli uffici interessati chiedendo “in sede di autotutela l’annullamento dell’avviso di selezione pubblica per la copertura di tre posti a tempo indeterminato per impiegato amministrativo area Afc”.

Tra i requisiti richiesti, infatti, si andava a equiparare la patente ‘tipo B’ al diploma triennale di segretario d’azienda, al diploma di ragioniere e alla laurea triennale in Economia...  «Sono rimasto spiazzato e deluso», commenta Arrobbio, che si dice disponibile a incontrare l’ad «se lo chiederà».

Su 'Il Piccolo' oggi in edicola tutti gli approfondimenti.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Ovada

Guido: un simbolo di Ovada se ne va

10 Luglio 2019 ore 08:57
Il caso

La chiusura
del ristorante im...

16 Luglio 2019 ore 09:06
.