Venerdì 19 Luglio 2019

carrega ligure

Val Borbera, intere aree di bosco distrutte dalle larve

Da Carrega Ligure parte l'allarme per la massiccia presenza del Bombice Dispari: "Intere aree di bosco sono state distrutte"

Val Borbera, intere aree di bosco distrutte dalle larve

CARREGA LIGURE — Da Carrega Ligure arriva l’allarme per la massiccia presenza del Bombice Dispari. Si tratta di una falena – il nome scientifico è Lymantria Dispar – le cui larve colpiscono gli alberi. «L’anno scorso grazie a un inverno rigido la presenza era stata scarsa, ma in precedenza aveva colpito gli alberi da frutto. Ora stiamo assistendo alla defogliazione di grandissime porzioni di bosco e buona parte del territorio ne è colpito», spiegano dal Comune.

Le larve nascono nei mesi di marzo-aprile e si propagano molto velocemente nell’ambiente colpendo solitamente piante da frutto, ma negli anni di grande espansione danneggiano anche altri tipi di alberi, come aceri, tigli, faggio e così via. Le larve sono attive nei mesi di maggio e giugno, mentre durante l’estate si assiste alla formazione delle crisalidi. Da un paio di anni sull’Appennino si sono registrati vari fenomeni di attacco da parte di questi insetti che provocano danni ingenti alla struttura delle piante. La proliferazione probabilmente è legata alla diminuzione dei predatori.

La lotta microbiologica può effettuarsi ricorrendo all’utilizzo di Bacillus Thuringiensis, ma non è semplice, sia per i costi in relazione alla grandi superfici, sia per la sua poca resistenza al caldo. «Non resta che sperare in inverni freddi per diminuire le colonie – dicono ancora dal Comune – Le larve non sono pericolose per le persone, se non in soggetti allergici, oppure in soggetti con pelli sensibili. In quest’ultimo caso si potrebbero presentare fenomeni di irritazione dovuta al contatto». Il Comune ha segnalato il fenomeno presso i settori regionali di competenza.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Ovada

Guido: un simbolo di Ovada se ne va

10 Luglio 2019 ore 08:57
Il caso

La chiusura
del ristorante im...

16 Luglio 2019 ore 09:06
.