Lunedì 21 Ottobre 2019

Alessandria

'Tentato omicidio' in via della Palazzina

Cerca di strangolare la compagna, lei chiama i carabinieri poi si getta dal balcone. Arrestato

'Tentato omicidio', in via della Palazzina

Uno scorcio di via della Palazzina, Alessandria

ALESSANDRIA - L’accusa è grave, pari al gesto che avrebbe compiuto ieri sera: tentato omicidio. Lui (Yarno Negrone) abita in via Della Palazzina, zona dove si è verificato il fatto. Lei, una donna di 30 anni, lo aveva raggiunto a casa. Cosa sia poi accaduto lo dovranno accertare i Carabinieri. Lui, verso le 20.30, ha stretto una cintura attorno al collo della compagna 30enne, al punto da farle perdere i sensi. La donna ha prima telefonato al numero dell’emergenza, poi la faticosa fuga gettandosi dal balcone. Proprio nel momento in cui è arrivata la pattuglia dei Carabinieri.

L’allarme, al numero dell’emergenza, scatta alle 20,20. Una donna, dall'altro capo del telefono, chiede aiuto. La voce è flebile. Poi la linea si interrompe, i militari non sentono più nulla. Riprovano più volte a chiamare, mentre in via della Palazzina arriva la pattuglia. Per strada non c’è nulla. La centrale rintraccia il numero, risale alla proprietaria e invia i militari nella sua abitazione. Ma la donna non è in casa.

Arriva un’altra telefonata, è ancora lei: con la voce sempre più debole indica il posto dove si trova. Via della Palazzina, appunto. L’auto torna sul posto, lei è in strada. Con la forza della disperazione, si è lanciata dal balcone, riuscendo a raggiungere la strada. I Carabinieri entrano in azione. In casa c’è ancora lui, che viene bloccato. Intanto la donna viene trasportata all'ospedale per le prime cure. Sono in corso accertamenti per chiarire cosa sia accaduto nell'appartamento.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

serravalle scrivia

Fashion Festival, all'Outlet la carica dei 75 mila

15 Ottobre 2019 ore 05:30
Calcio - Grigi

Addio Leo, grande tifoso

19 Ottobre 2019 ore 19:06
.