Giovedì 21 Novembre 2019

La storia

Monferace, il vino che ricorda i Savoia

Presentato ieri al castello di Ponzano un Grignolino... molto speciale

Monferace, il vino  che ricorda i Savoia

Il castello di Ponzano Monferrato

Se i   Savoia consideravano il Grignolino un vino di grande pregio, perché, ora, dovrebbe essere snobbato? Da questa domanda nasce  Monferace, un Grignolino in purezza prodotto però soltanto da 11 aziende che, dopo aver creato e sottoscritto davanti ad un notaio un disciplinare ad hoc, lo hanno affinato per almeno 40 mesi (di cui 24 in botti di legno). Ieri, lunedì, al Castello di Ponzano Monferrato, è stato presentato il vino della  vendemmia 2015. Le cantine   hanno istituito un'associazione per fare riscoprire un antico vitigno. Il nome Monferace richiama  l'antico Monferrato. Il disciplinare è moto rigido: i vigneti idonei devono essere  iscritti in uno specifico albo e la loro  resa massima non può superare  i 70 quintali per ettaro.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Masio

Schianto fatale
dopo la curva, muore 23enne

10 Novembre 2019 ore 13:55
.